Il 2 di giugno del 1987 una coppia di squali si aggirava attorno all’allora funzionante tonnara di Favignana durante il periodo della mattanza dei tonni.

Il primo ad essere avvistato fu il maschio lungo circa 6 metri, che però non fu mai catturato, ma ad essere catturata invece fu la femmina, morta probabilmente per asfissia mentre cercava di uscire dal labirinto delle reti.

Uno squalo di di 5 metri e 4O centimetri di lunghezza e poco più di 2 tonnellate e 35O chilogrammi di peso.

Lo squalo fu issato e trasportato a terra nello stupore di tutti i Favignanesi che raccontano il fatto ancora oggi.


c8b6cb890a-tv-e-soap-dicembre-di-sangue-dmax-squalo-bianco-favignana-1987


Tags: