La Maca aumenta la fertilità

La Maca nota anche come "Ginseng Peruviano" (trova le sue origini nel Paese sudamericano del Perù), è un pianta perenne utilizzata dalle popolazioni andine per le sue proprietà nutritive ed energetiche sin dai tempi antichi. Alla sua radice vengono attribuite proprietà medicamentose, anche se, in realtà, non sono stati effettuati molti studi scientifici sulle qualità curative di questa pianta. E' ricca di aminoacidi essenziali (10,2%), sali minerali, vitamine, carboidrati, acidi grassi e fibre.

La Maca possiede una straordinaria azione equilibrante sul sistema ormonale tant’è che viene chiamata anche viagra peruviano; sarebbe, infatti, in grado di agire come afrodiasaco, come cura contro le disfunzioni sessuali maschili e femminili e potrebbe aiutare in caso di infertilità.

628015cadb-benessere-la-maca-aumenta-fertilita-maca_cover56e8de14c6-benessere-la-maca-aumenta-fertilita-imagesdfgdg0bf7480716-benessere-la-maca-aumenta-fertilita-images

Negli uomini diversi studi hanno confermato un incremento della produzione di spermatozoi e della loro mobilità.

Nelle donne agisce come stimolante della maturazione dei follicoli di Graff e dell’ingrossamento nell’endometrio; riduce la sindrome pre-mestruale, è utile contro i dolori mestruali (dismenorrea), e regolarizza il ciclo.

La Maca possiede una straordinaria azione equilibrante sul sistema ormonale tant’è che viene chiamata anche viagra peruviano; sarebbe, infatti, in grado di agire come afrodiasaco, come cura contro le disfunzioni sessuali maschili e femminili e potrebbe aiutare in caso di infertilità.

Tabella con i principali Elementi presenti nella Maca

Una radice piena di... proprietà e benefici!

La maca è ricca di elementi nutritivi, ma quali sono? A cosa servono? Vediamo nel dettaglio quali sono i suoi componenti e quali effetti benefici hanno sul nostro corpo:

  • Fibre, carboidrati e grassi: se assimilati nelle giuste dosi, ogni giorno, aiutano il nostro corpo a ridurre la sensazione di stress e affaticamento. Infatti svolgono un importantissimo effetto energizzante e stimolante direttamente sulle nostre cellule, facendoci sentire subito più attivi.Grazie a questi effetti la maca peruviana è consigliata soprattutto per chi pratica sport oppure ha un’intensa attività lavorativa che porta il corpo ad affaticarsi molto più velocemente rispetto ad una persona pigra o sedentaria. Ma perché questi tre elementi svolgono questa funzione? Perché fibre e carboidrati in particolare stimolano la produzione di glucosio, cioè aiutano a produrre più energia che può essere utilizzata dal corpo in caso di eccessivo stress e fatica. Per questo motivo questo tubero è anche noto con il nome di Ginseng delle Ande. Inoltre, essendo povera di zuccheri, può essere assunta anche dai diabetici.
  • Aminoacidi: la maca delle Ande grazie ai tantissimi aminoacidi di cui è composta, ha un effetto anabolizzante. Che vuol dire? Vuol dire che aiuta naturalmente il corpo a preservare e ad aumentare la massa muscolare di cui è composto. Anche in questo caso questa radice è vivamente consigliata per chi pratica sport in quanto aiuta ad aumentare la tonicità dei muscoli e la loro percentuale rispetto alla massa grassa.


  • Vitamine e sali minerali: molte sono le vitamine della maca, ma tra le più importanti ricordiamo le vitamine A e B che agiscono sul sistema nervoso aiutando a migliorare gli stimoli provenienti dal cervello e a facilitare la loro diffusione nell’intero corpo. La Maca andina peruviana inoltre si compone anche di zinco, ferro e calcio che sono molto utili per la prevenzione e cura di malattie come l’osteoporosi o l’anemia mediterranea in quanto il ferro aiuta la produzione di emoglobina nel sangue. Le vitamine di cui è composta aiutano, inoltre, la prevenzione di infezioni delle vie respiratorie e di raffreddamento e tosse soprattutto nei periodi invernali, ma anche la prevenzione nella caduta dei capelli! Insomma un vero toccasana!


  • Steroli e alcaloidi: questi due elementi sono le cause per cui la maca andina viene anche chiamata “viagra peruviano”. Perché? La forte presenza di questi due principi attivi all’interno del tubero aiuta ad aumentare la fertilità sia negli uomini che nelle donne che ne fanno uso. Tale effetto si può ricondurre all’azione di regolazione degli ormoni che la Maca svolge all’interno del nostro corpo: tutte le più importanti ghiandole vengono regolarizzate nella loro funzione, a partire dalla tiroide (è ottima infatti in caso di ipotiroidismo) e finendo all’ipotalamo. Inoltre, la Maca è un alimento afrodisiaco che stimola soprattutto le donne ad aumentare il loro impulso sessuale. Poiché questo effetto è ricondotto all’aumento della dimensione dell’endometrio, la Maca svolge anche una terza funzione: aiuta a lenire i dolori mestruali, alleviare i sintomi della menopausa e a regolarizzare il ciclo stesso (aiuta nell’ovulazione e in caso di amenorrea).


Dove nasce e Che cosa è la "Maca"?

La "maca peruvian" prende il nome scientifico di Lepidium meyenii, o di Lepidium peruviano, ed è una pianta che fa parte della famiglia delle Brassicaceae. Tale pianta cresce ad alte altitudini, e in specie tra i 3.500 e i 4.500 metri, sulle Ande. Le zone geografiche nelle quali la maca cresce più spesso sono il Perù e la Bolivia.Essa viene da sempre considerata come pianta alimentare e pianta medicinale oramai da lunga tradizione. La parte della pianta che ha tutti i benefici è la sua radice, viene utilizzata dal punto di vista medicinale, per il miglioramento della facoltà mentali, delle facoltà fisiche della persona, problemi di fertilità e miglioramento delle prestazioni sessuali. Ed è forse proprio come ricostituente in favore delle prestazioni sessuali che trova più di recente grande successo.Da un punto di vista storico, si hanno notizie già da lungo e lontano tempo. In particolare, il frate Antonio de Espinoza racconta in un suo scritto risalente al 1598, in quanto pianta comunemente utilizzata dalla popolazione locale. Anche altri botanici, in seguito, hanno proceduto a una valutazione, a una ricognizione e a una ricostruzione della storia e della natura della maca, grazie ad alcuni botanici spagnoli i quali hanno preso in considerazione ogni singolo aspetto di rilievo della maca.
Da un punto di vista storico, si hanno notizie già da lungo e lontano tempo. In particolare, il frate Antonio de Espinoza racconta in un suo scritto risalente al 1598, in quanto pianta comunemente utilizzata dalla popolazione locale. Anche altri botanici, in seguito, hanno proceduto a una valutazione, a una ricognizione e a una ricostruzione della storia e della natura della maca, grazie ad alcuni botanici spagnoli i quali hanno preso in considerazione ogni singolo aspetto di rilievo della maca.

Dove si compra e quanto costa

Sia ben chiaro che quando ci si riferisce a tutto quanto abbia a che fare con questa, ben difficile sarà trovarla così com’è, come pianta. E in fondo, forse voi non sapreste proprio che cosa farvene della pianta così come è in sé e per sé.È invece molto più probabile che voi decidiate di indirizzarvi secondo una differente logica e tipologia di azione, che prenda infatti in considerazione i luoghi e le caratteristiche della vendita, come per esempio:

  • Densità
  • Valori nutrizionali specifici
  • Quantità
  • Azienda produttrice
Proprio per tale ragione, voi dovete di per certo prendere in considerazione tutto quanto abbia a che fare con la proposizione reale e specifica di tutto quanto abbia a che fare in tema di investimento di denaro e di salute. In tal senso, dunque, voi dovrete di per certo procedere a una valutazione comparativa di tutto quanto voi possiate in effetti guadagnare e portare a casa da un prodotto di questo tipo.Secondo una valutazione di questo tipo, dunque, è ben ovvio che di norma ci si debba riferire a una farmacia o a una erboristeria per poter trovare per davvero prodotti a base di maca che sappiano essere efficaci, e che sappiano essere in grado di venire incontro alle vostre più specifiche esigenze. In mancanza, non avrebbe infatti alcun senso procedere a una analisi che non può avere alcuno sbocco che sia per davvero utile.